Torri di strippaggio

Hydros realizza impianti per il desorbimento di sostanze inquinanti presenti nei reflui provenienti da processi produttivi

Il processo di desorbimento, detto anche strippaggio, consiste nel trasferimento di un gas disciolto in un liquido dalla fase liquida a quella gassosa. È un processo di tipo fisico che può funzionare nel caso in cui la concentrazione di sostanze nocive nella fase gassosa (aria di strippaggio) è inferiore a quella della fase liquida nella concentrazione di equilibrio

Generalmente trovano applicazione nella rimozione di svariati gas contenuti nel refluo come ad esempio SOV, Ammoniaca, Anidride Carbonica. Possono essere del tipo a freddo oppure a caldo con aria o vapore. La tipologia idonea del processo è identificata durante le fasi di ingegneria preliminare in funzione della composizione del refluo, delle condizioni di installazione e di altri fattori che condizionano il processo.

Gli impianti vengono forniti in Package con l'inclusione oltre che delle torri anche di tutti gli equipment correlati al processo (ponmpem, blower, piping, instruments ecc ecc)

Le tipologie di stripper maggiormente utilizzate sono due: a colonna e a cassetti

Colonna a corpi di riempimento (strippaggio a colonna)
La prima tipologia prevede che nella colonna l'acqua venga distribuita uniformemente su tutti i corpi di riempimento scendendo verso il basso grazie alla forza di gravità, mentre l'aria sale dal basso dell'impianto con moto contrario. I corpi di riempimento aumentano la superficie di scambio della materia. Questa tipologia di stripper è impiegata per sostanze molto strippabili come i fluoroclorocarburi FCC (tetracloroetilene, tricloroetilene) e gli ICA idrocarburi aromatici (benzene, toluene, xilene). 

Colonna a fondo a piatti forati (strippaggio a cassetti)
In questo tipo d'impianto le colonne sono formate da uno o più unità (cassetti), posti uno sopra l'altro e l'acqua è immessa direttamente dal primo cassetto superiore. Anche in questo caso, è immessa dalla parte bassa aria che impedisce all'acqua di scendere attraverso i fori costringendola a tracimare dal troppo-pieno, per attraversare il cassetto sottostante.L'aria che gorgoglia nell'acqua favorisce lo scambio di sostanze. 

 

Il sistema impiantistico può essere personalizzato in funzione di svariate esigenze ed in genere composto da:

- stazione di ventilazione aria di strippaggio
- stazioni di prestrippaggio, torre di strippaggio a colonna o a cassetti
- sistemi per il preriscaldo del refluo e dell’aria di strippaggio
- stazione di stoccaggio e dosaggio per reagente
- stazione di pompaggio per refluo
- piping, strumentazione di campo, accessori di monitoraggio e controllo del processo

© 2015 HYDROS Zona Industriale Tito (Pz) - T. +39 0971 651311 - info@hydros.net - P.iva 01380110765